info@gecosolutions.eu - Tel. +39 335 7258617
facebook
instagram
youtube
houzz
translate
Buchtal

Alma Mater Studiorum di Bologna - nuove facoltà zona Navile

Italia

IL PROGETTO DEL NUOVO POLO UNIVERSITARIO DI CHIMICA E ASTRONOMIA, PRESSO IL  QUARTIERE NAVILE, MIRA ALLA REALIZZAZIONE DI UN IMPORTANTE CENTRO SCIENTIFICO NELL’AREA CHE, TRA LA FINE DELL’OTTOCENTO E GLI INIZI DEL NOVECENTO, FU DESTINATA ALLA COSTRUZIONE DI DUE IMPORTANTI FORNACI PER LA PRODUZIONE DI LATERIZI.


Entrambi gli insediamenti prendono forma grazie a due protocolli di intesa tra il Comune di Bologna e l’UniBo, sottoscritti rispettivamente nel 1994 e nel 1997.

L’area complessiva del nuovo insediamento è di 78.071 Mq e la sua insediabilità è di 43.500 Mq di superficie utile. La parte principale del nuovo insediamento universitario, comprendente tutti i Dipartimenti di Chimica, le Direzioni e le strutture amministrative dei corsi di Laurea e delle Facoltà coinvolte nell’insediamento, i laboratori didattici di Chimica e Astronomia, l’Osservatorio Astronomico di Bologna, nonchè alcuni servizi comuni – biblioteche, mensa e sale studio – è stato localizzato in destra Navile, a valle dell’Area di Ricerca del C.N.R. di Bologna; l’insieme delle aule per la didattica ordinaria è stato invece localizzato in sinistra Navile accanto al Museo del Patrimonio Industriale. Elemento di connessione principale tra le due sponde e i relativi insediamenti è il veccho ponte sul Navile, il quale ha assunto un ruolo di centralità anche nella conformazione del nuovo insediamento.

Agrob Buchtal sistemi per facciate e ceramiche per architettura

Galleria di immagini

Allegati

Prodotti utilizzati per questo progetto



Progetti